Alla ‘Lux Contemporary’ di Manhattan l’opera “Headphones”di Antonino Siragusa

Accanto a Banksy e Keith Haring, a Damien Hirst e Takashi Murakami, a Mr. Brainwash: c’è pure Antonino Siragusa, artista siciliano nato a Messina, nella prestigiosa galleria d’arte newyorkese “Lux Contemporary”. Esposto nel cuore di Manhattan il suo dipinto concettuale “Headphones”. Raffigura un paio di cuffie in stile minimalista/street art la cui interpretazione varia se sottoposta all’attenzione di un adulto (a cui apparirebbe malizioso) oppure a quello di un bambino (che vede solo le cuffie).

Il claim dell’opera (appartenente alla collezione “Malice”) recita: “La malizia è negli occhi di chi guarda”.

L’artista, già autore del dipinto “Vandalize this”, attraverso la provocazione induce alla riflessione su una realtà mai oggettiva bensì filtrata dall’osservatore smontando le configurazioni classiche e schematiche della società.

Laureato in filosofia, Antonino Siragusa è un multidisciplinare e geniale artista contemporaneo: musicista polistrumentista, pittore, fotografo, videomaker, è in grado di suonare il complicato linguaggio del jazz o dipingere dallo stile impressionistico al concettuale “ready made”.

Le sue opere sono state inserite in una collezione dei curatori d’arte di Saatchi Art, la più importante galleria d’arte online al mondo con sede a Los Angeles tramite la quale vende a collezionisti internazionali.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

M IL MAGAZINE

read the good news

Copyright ©  M il Magazine

Periodico di moda, stili, tendenze, turismo, lifestyle, cultura, attualità

 

Testata giornalistica fondata nel 2008

Registrazione in Tribunale n°7 del 12/3/2008

Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829